10 novembre 2008

Echi [ritardati] di una festa...

Ecco a voi, con mostruoso ritardo, le foto del prima e dopo la cura di Halloween. Protagonisti mia nipote Ilaria, il suo compagno Angelo e - naturalmente - Oliver, il capofamiglia a quattro zampe.



















Per le più curiose l'orribile essere alato piegato in due come il gobbo di Notre Dame che potete intravedere nella seconda foto è la vostra beneamata Dani, con un "costume" fatto in casa, maschera compresa.




















Ed ecco il buffet della Taverna Magica "All'Elfo Goloso", che ha aperto il giorno di Halloween in una ridente località elvetica (ridente per modo di dire, visto che era Halloween e per di più pioveva a catinelle...)

Il menu comprendeva, tra l'altro, Ditoni di Mostro, Fantasmi Petrificus Totalis, Ossa di Troll, Occhi Stupeficium, Zucchette Reducto, e Cappelli Parlanti. Poi Sangue di Drago, Salsa di Fango di Palude e un bel po' di altre succulente schifezze. Passo a proporvi una carrellata dei piatti più inquietanti...

































6 commenti:

  1. Ohi, sei un mito anche in cucina!!
    Baci baci

    BarbaradaRoma

    RispondiElimina
  2. il tuo costume è bellissimo, ma mi spiace deludervi... quello di oliver è il migliore!!

    cip&ciop

    ps:favolosi gli occhi!

    RispondiElimina
  3. Mai visto dei dolcetti piu' inquietanti! ;-)
    Ma vogliamo parlare del cane allouinoso?! Troppo forte!

    RispondiElimina
  4. Anonimo09:13

    Bravisissima come sempre!!!

    Giulia
    http://crearenelwebdigiulia.wordpress.com

    RispondiElimina
  5. Anonimo13:43

    bravissimi !! che fervida fantasia!!! ciao e ben tornata!! Patty2

    RispondiElimina
  6. Mamma mia questi dolcetti sono un capolavoro!

    RispondiElimina