01 novembre 2006

Acqua e sale

Ho passato un pomeriggio memorabile domenica: con le amiche più care, a pasticciare con un po' di tutto. Proprio alla fine mi è venuto in mente di condividere la tecnica delle salviettine umidificate e dopo aver spruzzato il pezzo di carta colorato con dell'acqua ci ho buttato sopra del sale grosso. Si, è vero, è una cosa vecchia, ma non l'avevo mai provata su uno sfondo fatto così...
Una volta asciugato il pezzo era carino, molto colorato e ho provato a farci qualcosa.

Era destino: non tutte le ciambelle escono col buco e questa non voleva saperne di riuscire bene. Alla fine ho recuperato, dal bel foglione che avevo, solo alcuni ritagli. Li ho incollati su uno sfondo azzurrino ed ho aggiunto una scritta.

Non è precisamente quello che volevo fare, e non è nemmeno una delle cose che mi sono venute meglio. Anzi, peggio di così forse mi sono venuti solo degli orribili biscotti con la marmellata che ancora oggi, dopo mesi, popolano i miei incubi più angosciosi.

Condivido, perché mi sembra doveroso condividere anche gli insuccessi. Mi hanno detto che rafforza il carattere, che io di mio ho già pessimo! ....zi vostri!

2 commenti:

  1. not fair I want to pasticciare with you all too !!!!!!!!!!!!! uuuufffaaa.
    thanx for sharing..........much appreciated
    hugs
    your number fan
    joan

    RispondiElimina
  2. Anonimo20:52

    Non ho capito la tecnica: colori un foglio di carta (con che colori?), ci spruzzi l'acqua, poi ci butti sopra del sale?


    lucia

    RispondiElimina