27 gennaio 2013

Fatiche

Fatica forse è un termine un po' eccessivo, ma i calli sulle dita son rimasti... fare una copertina ad uncinetto con un filo di mohair singolo fa sempre il suo bell'effetto decorativo sulle mani. Ma che soddisfazione quando il lavoro è finito!

Dato che non voglio fare torti a nessuno dei miei pronipotini ho usato lo stesso filato per tutti, anche se per la piccola Sofia ho usato un mix di colori più femminile (si lo so, da questa foto non sembrerebbe tanto, ma aspettate...).

E per tutti, di base, ho usato la lavorazione tipica del quadrato della nonna. A modo mio, naturalmente. La prima volta il quadrato era in realtà un rettangolo, la seconda si è trasformato in uno zig-zag e per Sofia è diventato una serie di righe orizzontali, ingentilite da noccioline bianche.

Poi, per contenere la copertina, una bambolina morbida e lavabile ed alcuni cappellini fatti a maglia, ho cucito una borsina di feltro, decorandola con fiorellini di feltro fustellati, incollati con la colla a caldo. I fianchi della borsa sono dello stesso color melanzana della pattina.
Volete la prova che gli strani colori della copertina stanno bene su una bambolina rosa come un bocciolo di maggio?

Ecco qua! Che amore di bambina! Posso essere orgogliosa dei miei stupendi nipotini, o no?




25 gennaio 2013

E a volte il cielo diventa rosa...

Per secoli i filosofi hanno dibattuto sulla vera essenza della felicità.

Tutto tempo sprecato, fatevelo dire.

Presentatevi, un giorno a vostra scelta, in un qualsiasi reparto maternità, e potrete vedere, sentire e respirare la forma più pura e contagiosa di felicità.

Quella che solo la nascita di un bambino può farvi provare. 

Quella che, quando guardate quel faccino minuscolo, vi fa espandere i polmoni fino a farvi scricchiolare le costole.

Quella che vi fa pensare che state per perdere il contatto col suolo, e che tra qualche secondo finirete col sollevarvi da terra come un palloncino nel cielo azzurro.

Solo che in questo caso il cielo è rosa. Come la pelle delicata di questo fiore meraviglioso, questo bocciolo di bimba che è arrivata a riempire la nostra vita con tanto altro amore. 

Un altro piccolo miracolo che tra qualche tempo sorriderà, facendo brillare i suoi occhi azzurri e togliendoci il fiato con lo sguardo limpido, aperto e pulito che solo i bambini sanno offrire.

Benvenuta Sofia. 

Il tuo tempo è appena cominciato, ma molto presto saprai che hai due genitori meravigliosi, che già prima che tu nascessi ti amavano più della loro stessa vita. 

Ti accorgerai che hai un fratellino bellissimo e simpaticissimo che potrai far impazzire e con il quale bisticcerai per anni, ma che sarà per sempre il tuo migliore amico.

Saprai che a casa ti aspettava una gattina affettuosa, che si lascia perfino torturare da quel terremoto urlante di tuo fratello e che prima che tu arrivassi abbracciava ronfando il pancione della tua mamma, perché già sapeva che eri lì.

Sentirai che i tuoi nonni, i tuoi zii, il tuo cuginetto, e tutto il resto della famiglia, noi bis-zii compresi, saranno sempre lì per te, felici di esserlo.

Benvenuta Sofia. 

Sei lontana, eppure sento il tuo minuscolo cuore battere forte dentro il mio.

Ed è una sensazione meravigliosa.

Ciao Sofia!

01 gennaio 2013

Slittine segnaposto

Per Natale ho avuto un po' da fare, quindi ho pensato di riciclare un file di taglio già fatto, quello del calendario dell'avvento...

Ho quindi preparato un certo numero di slittine ed all'interno ho messo un sacchettino con cinque chicchi di caffè ricoperti di cioccolato.

Una piccola tag con il nome ed alcune foglie di pungitopo incollate sul nastro le hanno trasformate in segnaposti per la tavola di Natale.

So che è un po' tardi per i files natalizi, ma se vi interessa per l'anno prossimo potete scaricare il file di taglio (versioni Make The Cut, Sure Cuts a Lot, SVG e JPG). Cliccate sulla foto per essere portati al file da scaricare...